Chi siamo

I CEMEA promuovono un modello educativo volto a creare una cittadinanza ed una solidarietà attiva e non caritatevole, che permetta a bambini, adolescenti, giovani e adulti di essere attivi e consapevoli delle scelte che li riguardano e della realtà che li circonda. Scuola, ambiente, realtà sociale locale, tempo libero sono i terreni di questa azione.


In Italia I CEMEA sono attivi a Torino, Milano, Padova, Bologna, Firenze, Cagliari, Napoli, Taranto.


CEMEA del Mezzogiorno è una ONLUS (Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale) e le sue attività riguardano lo svantaggio sociale giovanile, l'educazione informale, lo sviluppo delle comunità locali e della cittadinanza attiva. Nelle sue attività CEMEA del Mezzogiorno coinvolge sia i bambini, gli adolescenti e i giovani, che le loro famiglie, gli insegnanti, gli operatori, attraverso attività culturali, creative e ricreative.


Il movimento dei Cemea


I Cemea (Centri per l'Esercitazione ai Metodi dell'Educazione Attiva) sono nati in Francia nel 1936 con l'obiettivo di sviluppare l'educazione alla democrazia ed alla partecipazione ed hanno dato vita, dopo la guerra, ad un movimento diffuso in tutto il mondo. Oggi i Cemea sono attivi in 29 paesi in Europa, Africa ed America, coordinati dalla Federazione Internazionale con sede a Parigi che dal 1964 gode dello Statuto B dell'UNESCO e dal 1972 dello statuto consultivo presso il Consiglio d'Europa e presso il Forum Europeo dei Giovani.
In Italia il movimento dei Cemea è nato nel 1950 e nel 1974 ha dato vita alla Federazione Italiana. I Cemea promuovono l'educazione attiva: un'educazione mirata a dare una reale autonomia all'essere umano, offrendo situazioni nelle quali tutti, bambini, giovani, adulti possano divenire coscienti della realtà circostante, e possano contribuire alla sua evoluzione, in una prospettiva di crescita individuale e sociale.

 

 

I Cemea del Mezzogiorno onlus aderisco alla Federazione Italiana dei Cemea e attraverso di essa alla Federazione Internazionale dei Cemea, contribuendo attivamente alla realizzazione della LUDEA (Libera Università dell'Educazione Attiva)